Con la partecipazione della più celebre coppia di Hollywood in veste di mascotte.

sabato 3 dicembre 2011

Chi sono?


Gianluca Gemelli è nato a Roma nel 1968.  Fino al 2000 ha lavorato (precariamente) come ricercatore presso le università di Roma, Torino e Padova. Dal 2001 insegna Matematica nella Scuola Superiore a Roma e provincia. Dal 2006, tra un esame e un corso di recupero, all'insaputa dei suoi studenti e della maggior parte dei colleghi, si ritaglia il tempo per scrivere romanzi e racconti. 

Come ricercatore ha pubblicato impunemente numerosi articoli scientifici su argomenti di Fisica Matematica, Relatività, Cosmologia. Come insegnante ha promosso molti studenti e ne ha bocciati relativamente pochi. Come autore ha scritto finora 3 romanzi,  ma minaccia moglie e figlio di scriverne uno all’anno.




Gianluca Gemelli non è su feisbucc, né su tuitter, né su nessun altro social nettuorc.

Puoi contattarlo su questo blog, oppure scrivendogli per e-mail QUI.

7 commenti:

  1. Caro Prof.

    Premesso che non sono una cima in matematica
    (temo non sia esattamente un segreto di Stato):

    Sopra parli, pardon, scrivi di 3 romanzi;
    a casa mia Ricky Down + Erba Alta = 2

    Mi bocci o mi rimandi a settembre? ;-)
    Berit

    RispondiElimina
  2. Il terzo c'è, ma non è stato ancora pubblicato. Come al solito do tempo agli editori di rifiutarlo (alcuni ci mettono un po' più degli altri) prima di pubblicarlo autonomamente per i miei aficionados.

    In tal proposito vedasi l'illustrazione seguente:

    http://4.bp.blogspot.com/-zFiz-mWJXSQ/ULvPFCkvBAI/AAAAAAAAAbo/gbeFgqZwtGQ/s1600/snoopy-lettera-rifiuto-standard-mini.JPG

    RispondiElimina
  3. Della serie "Don't call us, we'll call you"? :-O

    Però a volte bisogna crederci! proprio come Snoopy:
    http://giovannituri.files.wordpress.com/2013/05/snoopy-e-linvio-del-manoscritto.jpg

    e poi, caro Prof., dovesse andare non proprio come speri, consolati (coll'ajetto):
    sai benissimo che sono stati rifiutati capolavori come 'Moby Dick' di Melville, 'Ulisse' di Joyce, 'il Signore degli Anelli' di John R.R. Tolkien, 'Cent'anni di solitudine' di García Márquez e il primo libro con Sherlock Holmes, ricorda lo stesso Conan Doyle, «tornava indietro con la precisione di un piccione viaggiatore».

    Persino la mitica Agatha si vide respingere i primi racconti e romanzi! :-)

    RispondiElimina
  4. Paola Imparato1 dicembre 2015 14:19

    Su prof, almeno Facebook!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! Benvenuta! Io su Facebook? Mai!

      Elimina
  5. Dai Prof! Almeno Whatsapp....��

    RispondiElimina